Login   Tu sei in: tecnopolo

PROGETTI di ricerca e innovazione

PROGETTI

Lista di tutti i progetti
Il Piano Strategico mediante il QFD per SadiLegno e la prima Rete d'Impresa della filiera foresta legno
Acronimo 12/IT- 01-01
Sommario L’ENEA supporta la società SaDiLegno e la sua prima Rete d’ Impresa “ 12/IT-01-01” nella redazione di un Piano Strategico basato sull’applicazione della metodologia del QUALITY FUNCTION DEPLOYMENT per le RETI D’IMPRESA.
Descrizione L’ENEA supporta la società SaDiLegno di Samuele Giacometti e la sua prima Rete d’ Impresa “ 12/IT-01-01” nella redazione di un Piano Strategico basato sull’applicazione della metodologia del QUALITY FUNCTION DEPLOYMENT per le RETI D’IMPRESA.
“12-to-Many” , è il modello da cui ha tratto origine la prima rete di imprese in Italia della filiera foresta-legno “12/IT-01-01” progetto cofinanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e patrocinato dall’INEA, dalla Comunità Montana della Carnia e dal PEFC Italia.
L’ENEA collabora al progetto supportando la rete 12/It -01-01 nella definizione del proprio Piano Strategico partendo dalla metodologia del “Quality Function Deployment per le Reti d’Impresa” (QFD).
Attraverso la metodologia ENEA per il QFD, la rete 12/IT-01-01 punta a:
• un incremento della collaborazione tra i partner ,
• condivisone delle strategie,
• una visione trasversale del prodotto lungo l’intera Rete,
• un innalzamento della qualità complessiva del prodotto della rete,
• una maggior reattività nei confronti del mercato anche da parte dei nodi primari più lontani dal cliente.
Obiettivo delle nove “microimprese” firmatarie del contratto di rete è quello di produrre e proporre al mercato nazionale ed internazionale prodotti di legno con un elevato impatto socio-economico ed un bassissimo impatto ambientale. Sullo sfondo, un obiettivo più vasto e ambizioso: muovere dalle risorse ambientali e umane locali per creare nuova ricchezza utile alla collettività, contro un’acritica globalizzazione del mercato e nel pieno rispetto della vita. Presente e futura.
Il teatro in cui operano i “Nodi” della rete è quello affascinante delle dolomiti friulane in Alta-Carnia fra la Val Pesarina, Sauris e Paularo, tutti paesi in provincia di Udine posizionati fra i 700 ed i 1400 m sul livello del mare.
Dal 2010 l’ing. Giacometti vive a Prato Carnico con la famiglia nella Casa di Legno EcoSostenibile e, partendo dalla sua esperienza progettuale e realizzativa della Casa di Legno Ecosostenibile, ha messo a punto il Metodo SaDiLegno® incentrato sulla tracciabilità della filiera di trasformazione del legno da bosco a casa, complementi e componenti di arredo e bio-massa. Tutto svolto all’interno di un anello con raggio di 12 km.
Il progetto SadiLegno ha ottenuto diversi riconoscimenti: Best Practice International a Kuala Lumpur, in Malesia, durante i lavori della 18a Assemblea Generale del PEFC, esempio di reale sostenibilità a Rio de Janeiro nell’ambito di RIO+20 dal PEFC International, Premio Friuli Future Forum per il significativo ed innovativo percorso aziendale.
Il 9 aprile 2014, 9 imprese, alcune fautrici della casa ecosostenibile, SaDiLegno (Prato Carnico, promozione/formazione), Vivere nel Legno dei fratelli Petris (Sauris, Carpenteria), Legnostile dei Fratelli Plozzer (Sauris, Complementi e componenti di arredo), Fratelli Leita (Paularo, restauro e produzione di strumenti musicali), Segheria di Gaetano Schneider (Sauris), Luciano Cleva (Prato Carnico, Utilizzazione boschiva), Utilia di Verio Solari (Prato Carnico, Utilizzazione boschiva + proprietario di bosco), Giulio Agostinis (Ovaro, Lavorazione artistica di pietra e legno) e la Segheria Timeus (Ovaro), firmano il primo contratto di Rete d’Impresa in Italia della Filiera Foresta-Legno, dando così vita alla Rete di Imprese 12-to-Many (12/IT-01-01).
Area geografica di pertinenza Val Pesarina - Alta Carnia - Provincia di Udine - Regione Friuli Venezia Giulia
Data iniziale 30/04/2013  Data conclusione  31/12/2014
URL http://www.sadilegno.it/index.html?v_lingua=ITA
Keywords Reti d'Impresa - Ecosostenibile
Stato di sviluppo In corso
Finanziamento Regionale
Tipo di progetto INN
Keywords Reti d'Impresa - Ecosostenibile
Partecipazione unita di ricerca al progetto
Unita di ricerca Denominazione Laboratorio Ruolo
X-LAB Laboratorio X-LAB Home page laboratorio CROSS-TEC (ICT ed ENERGIA) Fornitore tecnologico

Topic di ricerca collegati
Codice Topic Descrizione
3.1.3 Aspetti organizzativi dell'interoperabilità e delle reti di imprese Aspetti organizzativi dell'interoperabilità e delle reti di imprese.

Reti di Imprese
23 milioni di micro, piccole e medie imprese rappresentano l’intelaiatura per la crescita economica, l'innovazione, l'occupazione e l'integrazione so
3.1.3.1 QFD Metodologia del Quality Function Deployment per le Reti d'Impresa
3.1.3.3 Ottimizzazione per le Reti d'Impresa Ottimizzazione per le Reti d'Impresa: produzione e logistica






 

La rete regionale

 


Clusters

Piattaforme

POR FESR

logo rete

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma
Piattaforma Agroalimentare

logo piattaforma
Piattaforma ENA

logo piattaforma
Piattaforma ICT e DESIGN


logo piattaforma
Piattaforma MECCANICA e MATERIALI


Condividi questa pagina con

LinkedIN share